Don’t make me think

don't make me think steve krug

DON’T MAKE ME THINK

Devo essere onesta, il titolo è ciò che mi ha spinto a comprare questo libro.
Don’t Make Me Think“, ovvero “Non mi far pensare”!
Un titolo che forse non è molto incoraggiante, se si pensa all’argomento di cui tratta.

Steve Krug ci parla della web UX (User Experience), la cosiddetta usabilità del web: in parole semplici come il titolo, l’esperienza di navigazione su un sito.

È stato molto interessante mettersi nei panni dei “navigatori”. Da Web Designer quale sono, alle volte dimentico io stessa che in un sito ciò che è di fondamentale importanza è proprio la “comodità” e la facilità di navigazione, più che il design pazzesco e ultra-figo.
Ciò che conta per il cliente/utente è acquistare il prodotto/servizio e navigare sul sito in modo semplice e intuitivo.

Puoi avere il più bel sito del mondo, ma se funziona male, facendo così scappare l’utente, il tuo costoso investimento di design non avrà alcun utilità.

Per chi come me è Web Designer, consiglio vivamente questa lettura. Mi ha aiutato a vedere le cose con una prospettiva diversa!

Non voglio dilungarmi, sennò starei qui a scrivere fino a domani. Anche se come articolo di un blog non è neanche poi tanto lungo! Ad ogni modo, lasciaci un commento se hai letto il libro o condividi l’articolo sui tuoi social media!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *